"...è socialista quella società che riesce a dare a ciascun individuo la massima possibilità di decidere la propria esistenza e di costruire la propria vita..."

(Riccardo Lombardi)

video  immagini   biografie  storie  commenti  link  archivio

 

 

 

 

 

 

 

Il futuro è dinanzi a un bivio: o Socialismo o barbarie!

(Rosa Luxemburg)

 

Il socialismo è portare avanti tutti quelli che sono nati indietro.

(Pietro Nenni)

 

Meglio sbagliare stando dalla parte dei lavoratori che avere ragione contro di essi.

(Pietro Nenni)

 

 

Se qualche posto di lavoro in più merita il messaggio alla nazione quando diventammo la 5ª potenza del Mondo si doveva far 3gg di festa...

(Bobo Craxi - 1/9/2015)

 

Archivio

Ingrao. Un comunista non pentito

A costo di apparire irriverente e politicamente scorretto (meglio che ipocrita, comunque), al di là dell’umano e doveroso rispetto che si deve ad un defunto, non mi unisco al coro di quanti, in queste ore, si sciolgono in peana verso la figura politica di Ingrao. Fu il rampollo di Togliatti che gli affidò la direzione de ‘L’Unità’, che diresse dal 1947 per 10 anni durante i quali avvallò e sostenne acriticamente la strenua e ottusa difesa dello stalinismo del Migliore.
(Emanuele Pecheux 28/9/2015)

Mani Pulite, sfasciare l’Italia per venderla ai suoi carnefici

Mani Pulite? Un “golpe” giudiziario per radere al ruolo la Prima Repubblica, corrotta fin che si vuole ma non disposta a demolire la sovranità nazionale. «La vecchia dirigenza Dc-Psi, che per anni, nel bene e nel male, aveva governato l’Italia – scrive Gianni Petrosillo – non avrebbe mai ceduto alle pressioni esterne tese ad ottenere la liquidazione degli asset strategici e patrimoniali del Belpaese, per una sua completa subordinazione a (pre)potenze straniere, in atto di ricollocarsi sullo scacchiere geopolitico dopo l’implosione dell’Unione Sovietica». (13/8/2015)

“Sono pentito di aver lanciato le monete a Craxi": da quel giorno consegnammo l'Italia in mano alle procure. Un pezzo di Rondolino da leggere tutto di un fiato

Sfogo di giustizialista pentito contro il terribile 1992. La serie è una mediocre collezione di luoghi comuni. Io che cosa fossero il giustizialismo, Mani Pulite e l’anticraxismo che ci insegnava il Pci, lo capii la sera delle monetine al Raphael: una folla inferocita che tenta il linciaggio. Quel giorno morì la sinistra riformista, e consegnammo il Paese alle Procure (7/8/2015)

Le conseguenze della Buona scuola:
i posti sono al Nord, gli insegnanti al Sud

Al termine delle operazioni, non saranno solo le graduatorie ad essere soppresse ma anche il Sud! Il governo non sta facendo un favore agli insegnanti, ma sta cercando di compensare alla mancanza di personale di una determinata zona con un perfido e sottile mobbing psicologico nei confronti di persone che fino ad ora hanno vissuto in uno stato di precariato che verrà rimpianto. (5/8/2015)